Festa del Presente 2018

Festa del Presente di Pisa 2018 – Sesta Edizione
Dove tutti e tutte regalano di tutto.
In piazza Santa Caterina (Martiri della Libertà)

Puoi portare in dono oggetti come libri, abiti, giocattoli, mobili, opere d’arte o qualsiasi altra cosa utile per gli altri che ti venga in mente. Se preferisci puoi pensare di fare qualcosa per gli altri: giocoleria, teatro di strada, giochi di prestigio, piccoli esperimenti che suscitino meraviglia, massaggi, musica, danza, poesie, storie di vita ecc. Sorprendici con la tua/vostra proposta! Puoi esibirti e/o insegnare ciò che preferisci, da solo/a o con i tuoi amici/che, gruppo, associazione. Non mancare, ci basterà il tuo sorriso!

Come si partecipa?
1. Ai partecipanti è richiesta autonomia nell’organizzazione logistica del proprio contributo;
2. Non lasciare sul posto ciò che non ti è riuscito regalare;
3. Vieni all’ora che ti è più comoda. Sistemati dove trovi lo spazio che ritieni più adatto a proporre il tuo contributo.

L’UNICA REGOLA DELLA FESTA DEL PRESENTE È QUELLA DI DARE, SENZA AVERE NULLA IN CAMBIO. NON È AMMESSO BARATTO, NON SI PUÒ USARE DENARO.

Comitato organizzatore:
– Economia del Bene Comune Pisa “InventiamoFuturo”;
– Associazione di Associazioni “InventareFuturo”
– Distretto di Economia Solidale “Altro Tirreno”;

https://festadelpresentepisa.wordpress.com/
– nessieconnessi@gmail.com
– 347.065.45.46 (Francesco Cappello)
– 349.453.72.07 (Barbara Cerri)
– 338.312.52.03 (Laurence Landais)

Festa delle Autoproduzioni Solidali

Il Mercato Contadino in collaborazione con Distretto Economia Solidale – Altro Tirreno invitano tutti e tutte alla giornata di festa! Cibo, birra e vini locali e autoprodotti, musica e giochi per bambini, realtà contadine e artigiane autogestite, autoproduzione di libri e molto altro ancora… Per incontrarci, discutere, scambiare semi, piante e idee, condividere conoscenze e costruire insieme un mondo più giusto, rispettoso dei diritti e dell’ambiente!

Assemblea ODES

Officina di Economia Solidale ODES – associazione verso la MAG Altro Tirreno

E’ convocata l’assemblea dell’associazione ODES a Calci presso il circolo ARCI “la Pieve”

Il ritrovo è fissato alle 19:30 in concomitanza della consegna dei prodotti del GAS Calci. Alla sua conclusione ci sarà una cena condivisa.

Le comunicazioni e gli interventi dell’assemblea cominceranno alle 21. L’ordine del giorno dell’assemblea è il seguente:
– presentazione del progetto MAG Altro Tirreno: cosa è stato fatto fino ad ora;
– verifica del percorso;
– varie ed eventuali.

Il DES Altro Tirreno ha dato all’associazione Officina di Economia
Solidale il compito di progettare e costituire una Mutua Auto
Gestione MAG, una cooperativa finanziaria mutualistica e solidale
che potrebbe essere uno strumento finanziario per lo sviluppo
locale, per un diritto al credito diverso e più allargato di quello
che fanno le banche e che neanche Banca Etica riuscirebbe a
praticare. Con la MAG si potrebbe sviluppare poi una rete di mutuo
scambio non monetario e una rete di mutuo credito come quelle che
sta sviluppando MAG 6 Reggio Emilia.
Il percorso è stato avviato, sono stati definite alcune
caratteristiche della futura MAG (un riferimento per il microcredito
è l’esperienza di MAG Firenze), ma sostanzialmente deve ancora
essere presentato pubblicamente per la necessaria raccolta del
capitale sociale richiesto, 250.000€.

E’ importante la partecipazione di tutti i soci e delle persone
sensibili ad uno sviluppo locale e solidale del proprio territorio
perchè l’assemblea permetterà di presentare in modo più completo il
progetto MAG Altro Tirreno che il direttivo sta portando avanti e di
verificarne l’idoneità e la sua concretezza nel raggiungere
l’obiettivo prefissato.
Naturalmente sarà possibile informare sulla situazione delle
esperienze collegate in corso, sia quella di Microcrediamoci di
Livorno, sia quella del gruppo Caritas di Pontasserchio, sia del
Gruppo di lavoro MAG di Calci. Su tutte queste iniziative stiamo
andando avanti, in particolare a Pontasserchio dove si procede
nonostante le difficoltà burocratiche che richiede la legge e la
novità rappresentata dalla creazione di un’associazione di
microcredito secondo la nuova normativa. Un precedente importante da
proporre in altri territori come primo approccio legale: la
dotazione di uno strumento finanziario non uguale alla MAG, ma che
ci si avvicina e che sarà in collegamento con la futura MAG AT. Il
gruppo MAG Calci ha in corso un progetto attivo con il comune di
Calci insieme al circolo Arci La Pieve sulle ludopatie insieme anche
a Libera, AGESCI, circolo ARCI Rinascita e parrocchia di Calci. Il
circolo Arci di Calci dovrebbe togliere a breve le slot che adesso
ha al suo interno e il gruppo appoggia questa loro scelta.
Saluti, il direttivo di ODES

SALVATI CON NOME: presentazione libro presso l’Associazione Raphael / sabato 7 aprile ore 17.00

Sabato 7 aprile – alle ore 17.00 ci sarà la presentazione del libro SALVATI CON NOME – Carcere e rieducazione nonviolenta: il modello dell’isola di Gorgona a cura di Silvia Buzzelli e Marco Verdone (Giappichelli Editore – Torino, 2018) presso la sede dell’Associazione Raphael (Centro Studi e Ricerche Medicine Naturali).
Via B. Cavalieri, 46 – Pappiana (S. Giuliano Terme, Pisa)
⇒ Presenti Marco Verdone (curatore/autore insieme a Silvia Buzzelli) e Carlo Mazzerbo (uno dei 14 autori)

Mail: raphael.associazione@gmail.com // Tel. 328 8975686
Segue cena condivisa cruelty free

Ci fa piacere riparlare dell’esperienza di Gorgona con gli amici di questa Associazione con la quale abbiamo fatto molto cammino insieme condividendo un modello di salute globale e inclusiva oltre a partecipare all’esperienza del DES AT.

Proiezione “L’ordine delle cose” di Andrea Segre

La Rete per l’Economia Solidale della Valdera vi invita mercoledì 11/04/18 alla proiezione del film “L’ordine delle cose” di Andrea Segre presso il Cineclub Agorà di Pontedera.

Il film (in replica anche giovedì 12/04) sarà preceduto dalla presentazione di una mostra fotografica e da un aperitivo.

Vi aspettiamo!

Con la PALESTINA nel CUORE. Due giornate in memoria di Paolo Romboli

SABATO 7 APRILElogo-paolo

Una biciclettata collettiva che attraverserà alcuni luoghi simbolici che hanno caratterizzato l’impegno sociale e l’attivismo di Paolo. Sarà possibile unirsi in qualsiasi punto del percorso (vedere QUI).

DOMENICA 8 APRILE  

Circolo Arci L’Ortaccio – Vicopisano (PI)

Giornata dedicata al progetto “Peace & Olives”

ore 12:00 APERITIVO DI ACCOGLIENZA

locandina-paolo-romboli-7-8-aprile-2018-definitivaore 13:00 PRANZO CON CUCINA PALESTINESE

a cura di Pop Palestine Cuisine e altri amici palestinesi (€ 15 adulti, € 8 bambini; è gradita prenotazione al 349/8488204 o 338/3663452)

ore 15:00 PEDALANDO CON IN MENTE UN MONDO DIVERSO

Proiezione delle riprese effettuate in occasione della biciclettata del 7 aprile

ore 15:30 PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA PEACE & OLIVES

Racconto del viaggio in Palestina da parte della prima delegazione del progetto e approfondimenti sulla situazione attuale palestinese a cura di esperti.

ore 18:45 APERITIVO IN MUSICA con Project X

ore 20:30 DOME LA MUERTE e MARINA MULOPULOS IN CONCERTO

Canti palestinesi durante la giornata: Paola Casazza canta Amal Murkus

Clicca QUI per il programma completo

Scambio di semi, marze, lieviti / Fiera di Primavera di Vecchiano / sabato 31 marzo 2018

Iniziativa “scambio di semi, marze, lieviti” organizzata dall’Associazione “Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno” e dall’Associazione “Rete Semi Rurali”,
sabato 31 marzo 2018 presso lo spazio agricoltura della Fiera di Primavera di Vecchiano (
presso largo “Sandro Pertini”).

L’iniziativa ha per obiettivo l’incontro di chi è interessato ad uno scambio gratuito di autoproduzioni di semi, marze, piantini, bulbi e pasta madre, uno scambio all’insegna della biodiversità. Continua a leggere

Si chiamerà ABUSIF, ma sarà abusivo solo di nome.

“Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno applaude all’iniziativa dei venditori ambulanti di Pisa che in maniera propositiva e creativa si stanno confrontando con l’amministrazione comunale sulla possibilità di uscire dall’abusivismo senza arrivare all’applicazione anche a Pisa della Legge Minniti circa la possibilità di attivare dispositivi di allontanamento immediato dai luoghi dove essi svolgono la vendita ambulante. Seguiremo con interesse il loro progetto di lancio del marchio “ABUSIF, abusivo solo di nome” che sostituirà i marchi contraffatti delle grandi marche nei loro prodotti in vendita.

Per informazione inseriamo di seguito a questo comunicato la loro presa di posizione pubblica.

Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno

Si chiamerà ABUSIF, ma sarà abusivo solo di nome. Continua a leggere