Festa del Presente 2018

Festa del Presente di Pisa 2018 – Sesta Edizione
Dove tutti e tutte regalano di tutto.
In piazza Santa Caterina (Martiri della Libertà)

Puoi portare in dono oggetti come libri, abiti, giocattoli, mobili, opere d’arte o qualsiasi altra cosa utile per gli altri che ti venga in mente. Se preferisci puoi pensare di fare qualcosa per gli altri: giocoleria, teatro di strada, giochi di prestigio, piccoli esperimenti che suscitino meraviglia, massaggi, musica, danza, poesie, storie di vita ecc. Sorprendici con la tua/vostra proposta! Puoi esibirti e/o insegnare ciò che preferisci, da solo/a o con i tuoi amici/che, gruppo, associazione. Non mancare, ci basterà il tuo sorriso!

Come si partecipa?
1. Ai partecipanti è richiesta autonomia nell’organizzazione logistica del proprio contributo;
2. Non lasciare sul posto ciò che non ti è riuscito regalare;
3. Vieni all’ora che ti è più comoda. Sistemati dove trovi lo spazio che ritieni più adatto a proporre il tuo contributo.

L’UNICA REGOLA DELLA FESTA DEL PRESENTE È QUELLA DI DARE, SENZA AVERE NULLA IN CAMBIO. NON È AMMESSO BARATTO, NON SI PUÒ USARE DENARO.

Comitato organizzatore:
– Economia del Bene Comune Pisa “InventiamoFuturo”;
– Associazione di Associazioni “InventareFuturo”
– Distretto di Economia Solidale “Altro Tirreno”;

https://festadelpresentepisa.wordpress.com/
– nessieconnessi@gmail.com
– 347.065.45.46 (Francesco Cappello)
– 349.453.72.07 (Barbara Cerri)
– 338.312.52.03 (Laurence Landais)

Festa delle Autoproduzioni Solidali

Il Mercato Contadino in collaborazione con Distretto Economia Solidale – Altro Tirreno invitano tutti e tutte alla giornata di festa! Cibo, birra e vini locali e autoprodotti, musica e giochi per bambini, realtà contadine e artigiane autogestite, autoproduzione di libri e molto altro ancora… Per incontrarci, discutere, scambiare semi, piante e idee, condividere conoscenze e costruire insieme un mondo più giusto, rispettoso dei diritti e dell’ambiente!

Assemblea ODES

Officina di Economia Solidale ODES – associazione verso la MAG Altro Tirreno

E’ convocata l’assemblea dell’associazione ODES a Calci presso il circolo ARCI “la Pieve”

Il ritrovo è fissato alle 19:30 in concomitanza della consegna dei prodotti del GAS Calci. Alla sua conclusione ci sarà una cena condivisa.

Le comunicazioni e gli interventi dell’assemblea cominceranno alle 21. L’ordine del giorno dell’assemblea è il seguente:
– presentazione del progetto MAG Altro Tirreno: cosa è stato fatto fino ad ora;
– verifica del percorso;
– varie ed eventuali.

Il DES Altro Tirreno ha dato all’associazione Officina di Economia
Solidale il compito di progettare e costituire una Mutua Auto
Gestione MAG, una cooperativa finanziaria mutualistica e solidale
che potrebbe essere uno strumento finanziario per lo sviluppo
locale, per un diritto al credito diverso e più allargato di quello
che fanno le banche e che neanche Banca Etica riuscirebbe a
praticare. Con la MAG si potrebbe sviluppare poi una rete di mutuo
scambio non monetario e una rete di mutuo credito come quelle che
sta sviluppando MAG 6 Reggio Emilia.
Il percorso è stato avviato, sono stati definite alcune
caratteristiche della futura MAG (un riferimento per il microcredito
è l’esperienza di MAG Firenze), ma sostanzialmente deve ancora
essere presentato pubblicamente per la necessaria raccolta del
capitale sociale richiesto, 250.000€.

E’ importante la partecipazione di tutti i soci e delle persone
sensibili ad uno sviluppo locale e solidale del proprio territorio
perchè l’assemblea permetterà di presentare in modo più completo il
progetto MAG Altro Tirreno che il direttivo sta portando avanti e di
verificarne l’idoneità e la sua concretezza nel raggiungere
l’obiettivo prefissato.
Naturalmente sarà possibile informare sulla situazione delle
esperienze collegate in corso, sia quella di Microcrediamoci di
Livorno, sia quella del gruppo Caritas di Pontasserchio, sia del
Gruppo di lavoro MAG di Calci. Su tutte queste iniziative stiamo
andando avanti, in particolare a Pontasserchio dove si procede
nonostante le difficoltà burocratiche che richiede la legge e la
novità rappresentata dalla creazione di un’associazione di
microcredito secondo la nuova normativa. Un precedente importante da
proporre in altri territori come primo approccio legale: la
dotazione di uno strumento finanziario non uguale alla MAG, ma che
ci si avvicina e che sarà in collegamento con la futura MAG AT. Il
gruppo MAG Calci ha in corso un progetto attivo con il comune di
Calci insieme al circolo Arci La Pieve sulle ludopatie insieme anche
a Libera, AGESCI, circolo ARCI Rinascita e parrocchia di Calci. Il
circolo Arci di Calci dovrebbe togliere a breve le slot che adesso
ha al suo interno e il gruppo appoggia questa loro scelta.
Saluti, il direttivo di ODES

Euclides Mance a Pisa – 3 Luglio

Euclides Mance a Pisa

Lunedì 3 Luglio 2017 – ore 18
http://ilblogdieleonoramarsella.it/wp-content/uploads/2015/06/euclides.jpgPISA – Salone di via Garibaldi, 33

l’incontro con il filosofo brasiliano è stato organizzato da Solidarius Italia e Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno saranno presenti all’incontro

  • Soana Tortora di Solidarius Italia
  • il direttivo del DES Altro Tirreno
  • Ada Rossi del Tavolo della Rete di Economia Solidale italiana.

Nell’incontro sarà presentato il nuovo libro di Euclides “Circuiti economici solidali – Economia solidale di liberazione” uscito in Italia con la prefazione di Roberto Mancini.
Il libro – edito da Pioda Imaging Edizioni in coedizione con Solidarius Italia e curato da Soana Tortora e Franco Passuello – “sintetizza gli elementi principali dell’economia di liberazione e il patrimonio teorico-pratico nell’organizzazione di Circuiti Economici Solidali in America Latina”.

Euclides Mance è uno dei massimi esperti mondiali di economie solidali alternative al sistema capitalistico, ha lavorato sui concetti e le pratiche di reti e circuiti di economia solidale, partendo dalle realtà dell’America Latina ed ha per primo elaborato il concetto di bem viver (ben vivere), con le sue dimensioni educativa, politica, economica, ecologica ed etica.

I libri tradotti e pubblicati in Italia sono:
La rivoluzione delle reti (2003) e Fame zero (2006) edizioni EMI in collaborazione
con l’ong IPSIA.
Organizzare reti solidali (2010), in edizione aggiornata e rielaborata, pubblicato da
Edup in collaborazione con Solidarius Italia.

Una dura storia di Cuoio – Presentazione il 5 luglio

Dura Storia di CuoioIl Centro Nuovo Modello di Sviluppo all’interno del progetto europeo “Change your shoes”, che ha per finalità le criticità sociali e ambientali della filiera globale della calzatura in cuoio, ha effettuato una ricerca sul distretto di Santa Croce attraverso attività di documentazione istituzionale e interviste a lavoratori, sindacalisti, esperti del settore, imprenditori, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali.

Di fronte alle dure affermazioni pronunciate dal presidente dell’Associazione Conciatori toscana, Franco Donati, nei confronti del Centro e della ricerca svolta, il Distretto di Economia Solidale di cui il CNMS fa parte, ha organizzato a suo sostegno l’incontro presso l’Università di Pisa:

Una dura storia di cuoio”: Santa Croce come esempio di competizione globale, precarietà locale

Continua a leggere

Desat solidale con il CNMS contro le ingiurie di Assoconciatori

conciaIl Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno manifesta pieno sostegno e solidarietà al Centro Nuovo Modello di Sviluppo di fronte alle dure affermazioni pronunciate dal presidente dell’Associazione Conciatori, Franco Donati, nei confronti del Centro e dell’attività di studio e ricerca che svolge. Le frasi ingiuriose si riferiscono al rapporto “Una dura storia di cuoio”, pubblicato recentemente e riguardante le criticità socio-ambientali esistenti nel distretto conciario di Santa Croce. Il rapporto fa parte delle attività del progetto europeo “Change your shoes” della durata di 3 anni, che si svolge in 12 nazioni europee e 3 nazioni asiatiche e che ha per finalità l’informazione dell’opinione pubblica sulle criticità sociali e ambientali esistenti nella filiera globale della calzatura in cuoio e la promozione di iniziative e scelte di consumo capaci di migliorare le condizioni umane, sanitarie ed economiche dei soggetti più deboli inseriti nella filiera.
La ricerca sul distretto di Santa Croce è stata condotta attraverso attività di documentazione istituzionale e interviste a lavoratori, sindacalisti, esperti del settore, imprenditori, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali. Per ogni dato riportato nella ricerca è stata indicata la fonte. Il rapporto è scaricabile dal sito della Campagna Abiti Puliti (sezione “Change your shoes”).

Per agevolare la piena acquisizione dei fatti pubblichiamo sul sito del DES Altro Tirreno (www.desaltrotirreno.org) la lettera di risposta di Francesco Gesualdi indirizzata a Franco Donati e l’estratto della relazione del Sig. Donati.
Inoltre il DES AT organizzerà un incontro pubblico per presentare il rapporto “Una dura storia di cuoio” invitandone i protagonisti.

Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno

approfondisci:

Francuccio Gesualdi risponde alle ingiurie di Franco Donati

Riportiamo la lettera di risposta di Francuccio Gesualdi a seguito delle ingiurie contro di lui e tutto il Centro Nuovo Modelle di Sviluppo di Vecchiano

A Franco Donati
Presidente dell’Associazione conciatori

Signor Donati,

le scrivo perché nella sua relazione all’assemblea dell’Associazione conciatori, tenutasi il 24 maggio scorso, lei ha citato la mia persona e il Centro Nuovo Modello di Sviluppo, che rappresento, con toni denigratori, arrivando a definire la ricerca che abbiamo condotto sul distretto di Santa Croce come “pseudo indagine (che) mette in fila dati completamente sballati e incongruenti perché i numeri che riporta sono completamente inventati”. Continua a leggere

Associazione Conciatori contro il Centro Nuovo Modello di Sviluppo

Pubblichiamo il violento attacco dell’associazione Conciatori contro il Centro Nuovo Modello di Sviluppo a causa del rapporto “Una dura storia di cuoio

Estratto della relazione tenuta da Franco Donati all’assemblea dell’Associazione Conciatori il 24 maggio 2016 

Purtroppo esistono ancora oggi sacche seppur modeste di realtà aziendali che non rispettano i contratti di lavoro, le leggi sul collocamento, le norme sulla sicurezza e quelle sulla tutela dell’ambiente. Sono una vera piaga per il settore e le concerie che si servono di loro devono essere isolate. Fanno concorrenza sleale ed allo stesso tempo danno lo spunto a feroci campagne di diffamazione che demoliscono in un soffio tutto quello che si è riusciti a costruire in anni di lavoro. Continua a leggere

CORSO BASE SU GESTIONE DEI CONFLITTI SUL LUOGO DI LAVORO

Ulisse_corsoGestioneConflittiCORSO BASE SU GESTIONE DEI CONFLITTI SUL LUOGO DI LAVORO VIVERE I CONFLITTI COME OPPORTUNITA’ PER CONOSCERSI MEGLIO E RECUPERAREBENESSERE
con la Dott.ssa Vanna Niccolai (www.vannaniccolai.it)
INCONTRO di PRESENTAZIONE GRATUITO

giovedì 3 marzo ore 18.30 , via Garibaldi 33, Pisa
info ed iscrizioni:  Ulisse- Centro per la Ricerca Creativa di Percorsi Possibili- info@centroulisse.org – 3703303783