5° Festa dell’Economia Solidale della Valdera

Banner ValderaFES_2016-Musica-Patrociniopresenta la

5° FESTA DELL’ECONOMIA SOLIDALE

18-19 giugno 2016 – Circolo Ortaccio, Vicopisano (PI)

Continua a leggere

Terra Ingiusta. Lo sfruttamento degli invisibili

Terra IngiustaTerraIngiusta. Lo sfruttamento degli invisibili.
Sabato 7 Novembre alle 18:00
via garibaldi 33

Intervengono:
– Lorenzo Misuraca, Ass. daSud
– Giulia Anita Bari, Coordinatrice Progetto Terragiusta- Medici per i Diritti Umani
– Giuseppe Deleonardis, segretario FLAI-CGIL Puglia

Quest’anno il caporalato e lo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici nei campi non hanno solo leso e impoverito migliaia di persone, spesso migranti: quest’anno è sopraggiunta la morte e, come spesso accade, solo un evento tragico trasforma una realtà strumentalmente relegata alla dimensione agricola, delle sole regioni dove si pratica la raccolta, a fenomeno di proporzioni nazionali e diffuse.

Diverse sono le esperienze di accoglienza, o meglio, di ghettizzazione, legate a queste condizioni di lavoro, tra le quali la tendopoli di San Frediano in Calabria dimostra, o il ghetto di Rignano a Foggia o quello di Boreano in Basilicata.
L’agricoltura, gestita dai “caporali” è lavoro nero, sommerso, è mal pagato, svolto in condizioni di totale insicurezza fisica e economica, basata sul ricatto e sul rilascio di una quota del proprio lavoro al “capo”. E’ sfruttamento.

Il Dossier “TerraIngiusta” di Medici per i Diritti Umani, come anche gli approfondimenti della FLAI-CGIL in Puglia e altre regioni, restituiscono un quadro esaustivo e puntuale di cosa accade in molte regioni d’Italia, in particolare al Sud, come anche alcuni progetti a livello istituzionale e sia sociale, volti alla sensibilizzazione e a contrastare lo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici.
Tra questi, il Progetto “Filiera Sporca” dell’ Ass. Terra! Onlus, Ass. daSUD e altre, che nell’anno di EXPO, ribadiscono che non si può “nutrire il pianeta” sfruttando il lavoro.

ORDINE SOLIDALE DI PRODOTTI
Per l’occasione abbiamo organizzato una distribuzione di prodotti finalizzata al sostegno di progetti di economia alternativa, fuori dalle logiche del mercato convenzionale e libere da fenomeni di caporalato.
Sarà possibile contribuire al progetto Funky Tomato e sostenere il progetto di Mondeggi Bene Comune – Fattoria senza Padroni
Ordinando, entro il 5 novembre,
la passata di pomodoro (classica o a pezzi)
e l’olio nuovo al seguente collegamento
https://docs.google.com/forms/d/1suCGMpsjXn8BqsdGg4Vsr0Ix4ab8Qp1QBxs7haWSiNA/viewform

I padroni del nostro cibo / Dossier a cura del CNMS

padroniDossier realizzato con la collaborazione grafica di Andrea Rosellini e Margherita Brunori.
22 infografiche per ricostruire il viaggio del nostro cibo dalla chimica al piatto.
22 inforgrafiche per conoscere le più grandi multinazionali che gestiscono il nostro cibo badando solo al proprio profitto. Quelle stesse che si presentano all’Expo 2015 come le salvatrici dell’umanità mentre hanno a cuore solo i loro interessi.

A cura del Centro Nuovo Modello di Sviluppo – CNMS (Vecchiano – Pisa)
Scarica QUI il dossier (bassa risoluzione)
Scarica QUI il dossier (alta risoluzione)

18 aprile 2015: Giornata di Azione Globale su TTIP, TiSA e CETA

TTPiStock_000011651655Small-612x336Oggi è la Giornata di Azione Globale su TTIP, TiSA e CETA.

Ieri i numeri (quasi 800 iniziative in tutto il mondo, più di 40 solo in Italia), da considerare per difetto, descrivevano una delle mobilitazioni più estese mai organizzate sui temi del commercio internazionale e della giustizia economica. La mappa internazionale (https://www.globaltradeday.org/) dà il senso di tutto quello che si sta facendo.
Le dichiarazioni di Renzi rilasciate a Washington parlano di un Governo italiano che si fa demagogicamente garante della chiusura dl negoziato, questo a pochi giorni dall’inizio del nono Round negoziale.

Di seguito, e brevemente, la scheda di cosa poter fare oggi per contribuire alla riuscita della mobilitazione.
Aiutaci a diffonderla ai tuoi contatti, nelle tue mailing list, sui tuoi social media

Continua a leggere

EXPO 2015: la kermesse dell’insostenibilità

m-2YlQ-6_400x400Scarica il comunicato in pdf.
Al di là della retorica istituzionale, Expo 2015 rappresenta la più chiara manifestazione di un modello di sviluppo insostenibile. Nonostante l’obiettivo di voler nutrire il pianeta, la filosofia che ha ispirato e ha dato gambe a tutta la kermesse riprende e rilancia un sistema agroalimentare incapace di rispondere alle esigenze di sovranità alimentare, di equo accesso ad un’alimentazione di qualità, di sostenibilità ambientale davanti alle grandi crisi ecologiche del nostro tempo.

Continua a leggere

TTIP – Il Patto sconosciuto – 2 Dicembre @Polo Carmignani

ttpivolantinoIl Trattato Transatlantico sul Commercio e gli Investimenti: come influenzerà la nostra vita?

ne parliamo con Alberto Zoratti (fondatore e Presidente di Fairwatch) e Simone d’Alessandro (Ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Economiche, Unipi)

Il TTIP, Transatlantic Trade and Investment Partnership , è il trattato di libero scambio tra Unione Europea e USA.
E’ attualmente oggetto di trattative non pubbliche da luglio 2013, in vista di approvazione imminente.

Che cosa comporterebbe? Perchè vogliamo fermarlo?

Governi, grandi imprese e lobbies economiche provano con l’alibi di un’omogeneizzazione delle normative, a disegnare un quadro di pesante deregolamentazione.
L’obiettivo principale non saranno tanto le barriere tariffarie, già basse, ma quelle non tariffarie, che riguardano gli standard di sicurezza e di qualità di aspetti sostanziali della vita dei cittadini: l’alimentazione, l’istruzione e la cultura, i servizi sanitari, i servizi sociali, le tutele e la sicurezza sul lavoro.

Un trattato che possa influenzare questi aspetti dello stato sociale e dei diritti civili, dovrebbe essere al centro dell’attenzione e del dibattito collettivo in qualunque democrazia. Invece, in tutti gli Stati coinvolti, è avvolto da una cortina di nebbia quasi impenetrabile; i pochi documenti disponibili sono stati resi pubblici grazie alla pressione della società civile.

Cerchiamo di capire meglio di che cosa si tratti e quali aspetti delle nostre vite siano in gioco: riguarda tutti e tutte .

Ecolato Domenica 19 ottobre Passeggiata Concerto & Dibattito aperto

 

ECOLATO organizza Passeggiata, Concerto & Dibattito aperto

La Valle del Lato, dal Percorso delle Acque a La Fellonica
h 10 – 18, con pranzo

Ritrovo alle ore 10 a La Fellonica.
In cammino alla scoperta del Percorso delle Acque: il Lato, i Pollini, la via vecchia di Riseccoli – appena ripristinata dall’associazione EcoLato.
Si pranza a La Fellonica con un contributo ad offerta.
Il pomeriggio, concerto di chitarra (musica classica brasiliana), suona Francesco D’Angelo.
A seguire dibattito aperto su “La fruizione del Monte”.

=> CONFERMA LA TUA PARTECIPAZIONE 
     telefona al 349.6174332 oppure scrivi a info@ecolato.org
Associazione Ecolato Comune – Calci (PI)

 

L’azienda Floriddia su Radio3 Scienza

SEEDversity, il viaggio di Radio3 Scienza alle origini dei semi. Da un’’azienda agricola all’’altra, assieme a giovani che hanno scelto di ritornare alla terra. Facendolo in modo creativo, con aziende multifunzionali, aperte alla didattica, al turismo, alla vendita dei prodotti in rete o attraverso gruppi di acquisto solidale. Esperienze concrete che ben coniugano tradizione e innovazione, per un’economia più equa e sostenibile.
Dal minuto 16:18 è possibile ascoltare gli interventi di Rosario Floriddia, dell’omonima azienda socia DESAT. Per scaricare la puntata in mp3, clicca qui.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

grano