LETTERA APERTA AL SINDACO DEL COMUNE DI PISA MARCO FILIPPESCHI

Siamo alcune persone dell’Associazione Raphael (Centro Studi e Ricerche Medicine Naturali) di San Giuliano T. che fa parte, del Distretto di Economia Solidale Alt(r)o Tirreno aderente al Municipio dei Beni Comuni.

Nel nostro statuto ci impegniamo ad affrontare i problemi di salute e non solo con metodi nonviolenti e non soppressivi. E’ anche per questo che ci sentiamo impegnati ad applicare i nostri principi nella vertenza che si è aperta tra il Comune e il Municipio dei Beni Comuni, a seguito dell’occupazione dell’ex Distretto Militare di Via G. Bruno.
Continua a leggere

Il DESAT appoggia il digiuno a difesa del Distretto 42

parco_distretto_42

Il parco “Andrea Gallo”

Il Direttivo del Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno sostiene e appoggia l’atto estremo di protesta del cittadino Roberto Lepera verso un’Amministrazione sorda e silente. Altre persone si stanno affiancando alla protesta. Alleghiamo la lettera di Roberto con preghiera di diffusione.

Direttivo DESAT

A meno di un mese dall’apertura, il Distretto 42 di Pisa rischia un imminente sequestro, la cui urgenza pare immotivata, nell’indifferenza totale e sostanziale dell’Amministrazione comunale, nonostante il solido e crescente consenso attorno al progetto promosso dal Municipio dei Beni Comuni. Continua a leggere

DES Altro Tirreno sul Distretto 42. Municipio dei Beni Comuni ancora una volta a rischio sgombero

Per aggiornamenti: #Distretto42 – #municipiobenicomuni – http://www.rebeldia.net

Pisa, Distretto 42. Il Municipio dei Beni Comuni ancora una volta a rischio sgombero

ilovedistretto42sqL’annunciato sgombero del Distretto 42 di Pisa, dopo poco più di una settimana di occupazione e in seguito alle denunce della Folgore e dell’Agenzia del Demanio, è molto grave e inopportuno, perché ancora una volta sposta su una questione di ordine pubblico delle istanze che sono strettamente collegate ad un diverso modo di amministrare la cosa pubblica.
Il ribattezzato Distretto 42 è l’ex Caserma Curtatone e Montanara di Pisa, quasi 12mila metri quadrati, di cui 8mila di parco urbano restituito alla città il 23 febbraio scorso sotto il nome di “Parco don Andrea Gallo”, abbandonati e lasciati fatiscenti per quasi 20 anni in attesa della prossima speculazione immobiliare e della conseguente colata di cemento.
Continua a leggere

DES Altro Tirreno: “Il Distretto 42 importante punto di partenza dove costruire e economia solidale”

Per aggiornamenti: #Distretto42 – #municipiobenicomuni – http://www.rebeldia.net
L’occupazione e la restituzione alla città dei quasi 12mila metri quadrati dismessi dell’ex Caserma Curtatone e Montanara di Pisa rappresentano un atto di grande valenza sociale e politica. Il Municipio dei Beni Comuni, con l’apertura dei cancelli dell’ex Distretto militare di via Giordano Bruno, ha rimesso al centro dell’azione politica un progetto di città diverso, fatto di socialità, sostenibilità, vera partecipazione dei cittadini. La nascita del Distretto 42, come è stato ribattezzato il nuovo laboratorio urbano con un chiaro riferimento all’articolo 42 della Costituzione sulla funzione sociale della proprietà privata, rappresenta la valorizzazione di uno spazio che sarà un elemento di rinascita non solo per il quartiere San Martino, ma anche per l’intera città di Pisa. Continua a leggere

Municipio dei Beni Comuni: “Abbiamo riaperto l’ex distretto di leva Curtatone e Montanara”

distretto42

L’area vista dall’alto (clicca per ingrandire)

Per aggiornamenti: #Distretto42  #municipiobenicomunihttp://t.co/jdogWK5IWu

Municipio dei Beni Comuni: “Abbiamo riaperto l’ex distretto di leva Curtatone e Montanara”.
Si chiama ‘Distretto 42’ il nuovo spazio sociale aperto a tutta la cittadinanza.

Pisa, 15 febbraio – Questa mattina Pisa si è risvegliata con uno spazio liberato in più. Le attiviste e gli attivisti del Municipio dei Beni Comuni hanno infatti riaperto gli spazi dell’ex distretto di leva Curtatone e Montanara , uno dei luoghi che meglio di altri rappresentano le troppe contraddizioni di una politica urbanistica che esclude i cittadini, ammettendo invece opache logiche di speculazione e profitto.

“Alzi la mano – spiegano dal Municipio dei Beni Comuni – chi sapeva dell’esistenza di un parco di quasi ottomila metri nel bel mezzo della città, nel cuore del quartiere S. Martino. Uno spazio a verde recluso addirittura alla vista dei cittadini pisani, fino a ieri luogo di degrado e ventennale abbandono, da questa mattina spazio di socialità e cultura alla cui costruzione tutti sono chiamati a partecipare”. Continua a leggere

Credito Solidale: esperienze di frontiera in tempo di crisi

Citazione

cropped-banner_6_ok1.png
a cura di DESAT
Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno
incontro pubblico di lancio della convenzione Banca Popolare Etica-DESAT (testo)
 e del corso a cura del DESAT “Il bilancio: strumento da capire per agire”
venerdì 7 febbraio 2014  ore 17.00
c/o salone CSP in via Garibaldi 33, Pisa

Comunicato DESAT su circhi con animali

circo animali-2Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT) di Pisa, insieme ad altre associazioni locali, invita l’intera cittadinanza a una profonda riflessione in merito all’opportunità di assistere a spettacoli di circhi con animali e in particolare a quelli che sono attendati in questi giorni in area pisana.

Antiche tradizioni circensi hanno purtroppo tristemente associato, alle piacevoli esibizioni di grandi artisti, deplorevoli scene di maltrattamento sistematico di animali, malamente mascherate dal contesto ludico in cui venivano proposte al pubblico.
Continua a leggere

PROGETTO DI RICOSTRUZIONE PER LA POPOLAZIONE FILIPPINA

italian-boat-ridL’Associazione di volontariato e cooperazione Ita-Nica di Livorno, insieme al Comitato Filippino di Firenze, vogliono informare sull’andamento della campagna di raccolta fondi a sostegno del progetto di ricostruzione a favore della popolazione filippina, proposto da loro stessi, dopo il terribile disastro provocato dal Super-Tifone Hayan dell’8/11/2013.

Abbiamo già inviato nelle Filippine, alla Federazione degli agricoltori e pescatori dell’isola Sicogon (Fesiffa), due finanziamenti di 5.300 € l’uno raccolti per la costruzione delle barche da pesca, come da proposta. Continua a leggere

Appello del DES Altro Tirreno – #16Nov: un fiume in piena

#16NOV

Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT) partecipa e invita tutti i suoi soci e socie a prendere parte alla manifestazione del 16 novembre 2013 a Pisa lanciata dal Municipio dei Beni Comuni per rientrare all’Ex-Colorificio. (http://www.inventati.org/rebeldia/movimenti/16nov.html)

Continua a leggere

Ex Colorificio. Inizia l’assedio

miracoliunitiperunbenecomuneDa pochi minuti decine di effettivi dei reparti delle forza dell’ordine hanno circondato l’Ex Colorificio Liberato di Pisa, dando seguito alla sentenza del Tribunale che chiede il sequestro immediato dell’immobile di via Montelungo per restituirlo alla proprietà. Più di 200 persone del Municipio dei Beni Comuni Continua a leggere