PROGETTO DI RICOSTRUZIONE PER LA POPOLAZIONE FILIPPINA

italian-boat-ridL’Associazione di volontariato e cooperazione Ita-Nica di Livorno, insieme al Comitato Filippino di Firenze, vogliono informare sull’andamento della campagna di raccolta fondi a sostegno del progetto di ricostruzione a favore della popolazione filippina, proposto da loro stessi, dopo il terribile disastro provocato dal Super-Tifone Hayan dell’8/11/2013.

Abbiamo già inviato nelle Filippine, alla Federazione degli agricoltori e pescatori dell’isola Sicogon (Fesiffa), due finanziamenti di 5.300 € l’uno raccolti per la costruzione delle barche da pesca, come da proposta. Ci è arrivata la risposta e il ringraziamento dalle Filippine che vi comunichiamo:

“Riceviamo oggi 10 gennaio la comunicazione dalla direttrice esecutiva, Lirio Cordova, responsabile dl progetto Fesiffa/sicogon: la grande barca e’ stata acquistata, le e’ stato dato il nome ‘Amicizia Italo-Filippina’ (grazie al primo invio di euro 5.300). Ora il progetto si amplia mediante l’acquisto di piccole barche da pesca con il secondo finanziamento di euro 5.300 che abbiamo già ricevuto.

Il progetto prevede complessivamente l’ingresso di Fesiffa nel mercato del pesce dell’area. In un’assemblea svoltasi nei giorni scorsi i membri di Fesiffa hanno discusso e deciso i criteri generali per la messa in opera e la conduzione del progetto. Mentre lentamente i pescatori (e la popolazione tutta) si stanno riprendendo dalla grande batosta, pensano già’ a un futuro in cui questo progetto ‘di ricostruzione’ potrà essere un vero e proprio piccolo ‘progetto di sviluppo economico’. grazie.”

Chi vuole continuare a contribuire al finanziamento di questo Progetto di costruzione può fare un bonifico sul conto di Banca Etica dell’Associazione Ita-Nica, che ha messo a disposizione per chiunque voglia aderire alla raccolta fondi.

IBAN IT 31 W 05018 02800 000000133362

Ricordarsi di scrivere nella causale: PROGETTO RICOSTRUZIONE FILIPPINE.

Trattandosi di donazioni ad una Associazione di volontariato“onlus di diritto”si può detrarre il contributo dalle tasse:

Per le persone fisiche: in base alla normativa vigente, (L. 96/2012, DPR 917/1986) si può scegliere di detrarre dall’imposta lorda il 24% dell’importo donato nel 2013, e il 26% a partire dal 2014, fino ad un massimo di 2.065,83 euro, conservando la ricevuta bancaria.