Finanza etica a Pisa: presentazione del Progetto Micro MAG “Altro Tirreno”

Mercoledì 3 Febbraio 2021 alle ore 18:30

Link per accedere all’evento: t.ly/Czj0
Presenta il progetto: Michele Bacchereti, presidente Micro MAG “Altro Tirreno”
Coordinano: Leila D’angelo e Luigi Piccioni, Una città in Comune
Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno anni fa aveva incaricato l’associazione ODES di costituire la MAG Altro Tirreno e con soddisfazione comunica che un passo verso questo obiettivo è stato concretizzato.
La MAG è una cooperativa finanziaria mutualistica e solidale, autogestita democraticamente, che pratica la trasparenza, il diritto al credito e tipicamente dedicata a finanziare realtà locali, che hanno obiettivi di sostenibilità sociale e ambientale.
Per costituire una MAG è necessario raccogliere un capitale sociale di 250.000€, ma anche avere a disposizione una rete di realtà associate alla MAG stessa che ne metta in pratica i principi. Questo obiettivo resta ancora da raggiungere, ma nel frattempo l’associazione ODES ha pensato di creare uno strumento legale intermedio che ha meno possibilità di credito, prestiti solo alle persone fisiche e di modeste entità, ma che ha le premesse per la creazione della rete di finanza etica e solidale.
Giovedì 22 ottobre 2020 si è costituita MicroMAG Altro Tirreno cooperativa sociale (di tipo A) con lo scopo di essere solo uno strumento per rendere legale la pratica del microcredito di prossimità gestito da nodi della rete di finanza etica e solidale nel territorio di riferimento del Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno.
Cosa è il microcredito di prossimità: si pratica in un territorio definito e limitato, si rivolge anche a persone non bancabili, richiede garanzie relazionali, non richiede interessi, punta sulla fiducia e sulla responsabilizzazione, si pone l’obiettivo della ricostruzione del tessuto sociale.
Al momento la rete di finanza etica e solidale è partecipata dall’associazione di microcredito “Il Lievito” che ha per territorio di riferimento il comune di S.Giuliano e il comune di Vecchiano e dall’associazione “Microcrediamoci” che copre la città di Livorno. Queste due associazioni hanno contribuito alla costituzione della MicroMAG. Alla rete ha aderito anche il GAS Lucca che ha aperto un suo sportello di ascolto solidale.
Come funzionerà il meccanismo del microcredito di prossimità: quando i nodi della rete accolgono una richiesta di prestito, fanno la loro valutazione e se la richiesta è accettabile la passano a MicroMAG AT; MicroMAG AT verifica e accetta la richiesta; chiede al richiedente di farsi socio della cooperativa e gli invia direttamente la somma stabilita; il nodo accompagna la restituzione attraverso una relazione costante, che prevede anche un aiuto sul piano del bilancio famigliare o altre esigenze del richiedente; la restituzione del prestito garantisce la possibilità di ulteriori piccoli prestiti attraverso un processo circolare virtuoso.
La cooperativa sta ultimando le attività legate alla costituzione per essere disponibile alle richieste dei nodi della rete

Hits: 105

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *