Mutua Autogestione (MAG)

Pagina in costruzione dedicata al progetto MAG AT (Mutua Auto Gestione Altro Tirreno) .

Progetto di Finanza Etica, Solidale, Autogestita, Locale

magat1Le associazioni Distretto di Economia Solidale, DES Altro Tirreno e Officina di Economia Solidale, ODES, hanno deciso di avviare un percorso per la costituzione di una Mutua Auto Gestione (MAG), cioè di una cooperativa finanziaria che opera nell’ambito della finanza etica e critica.

Una MAG è una società cooperativa di Finanza Mutualistica e Solidale che ha per scopo principale la concessione di prestiti alle persone fisiche e alle imprese e per poter assolvere a questo compito deve essere iscritta nell’elenco degli operatori di microcredito regolamentato dal Testo Unico Bancario.

La cooperativa sarà a mutualità prevalente e non avrà scopo di lucro.magat2

Mutualismo significa impegno nel sociale, diventare strumento utile ad incidere in positivo sulle condizioni materiali di esistenza delle persone, attraverso la relazione e l’incontro con le persone stesse nei loro momenti di vita e di disagio.

Le realtà finanziate dovranno essere socie di Mag Altro Tirreno e soci saranno anche i dipendenti ed i collaboratori.

La cooperativa di Finanza Mutualistica e Solidale quindi concederà finanziamenti per sostenere i bisogni delle persone e delle attività imprenditoriali e associative del territorio del Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno.

In particolare concederà prestiti:
magat 31) Alle persone fisiche che si trovino in una condizione di particolare vulnerabilità economica o sociale; a titolo esemplificativo: uno stato di disoccupazione; la sospensione o riduzione di orario di lavoro per cause non dipendenti dalla propria volontà; il sopraggiungere di condizioni di non autosufficienza propria o di un componente del nucleo familiare; la significativa contrazione del reddito o aumento delle spese non derogabili per il nucleo familiare.

2) A persone giuridiche, cioè a lavoratori autonomi, micro imprese individuali, associazioni, società di persone, srl, cooperative, che rispettano l’ambiente e la dignità sindacale e personale, che propongono progetti lavorativi di interesse sociale e con ricadute positive sull’ambiente e sul territorio.
Per ciascun finanziamento concesso la MAG provvederà a garantire un servizio di assistenza, accompagnamento e monitoraggio fornito da propri collaboratori.

La società cooperativa di Finanza Mutualistica e Solidale MAG AltroTirreno per essere iscritta all’elenco degli operatori di microcredito previsto dall’art.111 del TU Bancario deve avere un capitale sociale di almeno 250.000€. L’associazione ODES si farà carico di chiedere pubblicamente alle realtà associative e alla popolazione del territorio di riferimento del DES Altro Tirreno di versare quote di capitale sociale per raggiungere tale obiettivo finanziario. ODES si fa garante che il finanziamento versato andrà a costituire il capitale sociale della cooperativa attraverso un contratto di mutuo con l’associazione stessa.

I nominativi dei partecipanti al capitale sociale saranno resi pubblici.

Per ogni richiesta di finanziamento ai fini dell’erogazione sarà condotta un’istruttoria socio ambientale alla quale sarà attribuito lo stesso valore all’istruttoria economica e finanziaria. Come già sottolineato ai richiedenti di microcredito sarà richiesto di diventare socio della cooperativa. I nominativi dei soci, così come l’ammontare dei finanziamenti concessi e la natura dei beneficiari saranno resi pubblici.

Per l’erogazione del microcredito ciò che conta è il progetto che si vuole realizzare e la relazione che si riesce ad instaurare tra il richiedente e la cooperativa MAG Altro Tirreno. Per l’approvazione della richiesta è essenziale la presenza di almeno un socio della cooperativa che svolga il ruolo di referente.

magat 4

La società cooperativa di finanza mutualistica e solidale fornirà il servizio finanziario su tutto il territorio del DES Altro Tirreno e stimolerà la presa di coscienza e la sensibilizzazione sui temi della finanza etica e critica anche promuovendo la nascita e l’attività di associazioni locali di microcredito o nodi territoriali della stessa cooperativa MAG Altro Tirreno.

Questa organizzazione decentrata permetterà anche di svolgere le attività di microcredito con la caratteristica della prossimità, cioè della vicinanza delle realtà locali della MAG e i richiedenti il microcredito. La prossimità è il presupposto per facilitare le relazioni che sono il fondamento della nuova visione di finanza mutualistica e solidale che la cooperativa e tutte le MAG già esistenti in Italia stanno sviluppando da anni.

A conferma che per accedere al microcredito è fondamentale il progetto che si propone e le relazioni che si instaurano tra il richiedente e i soci della cooperativa, l’iter delle richieste di prestito seguiranno una prassi operativa particolare. Il richiedente prestito deve essere accompagnato da un socio presentatore, durante la istruttoria saranno individuati garanti relazionali e un referente del prestito, il progetto è presentato all’assemblea dei soci che ne deciderà l’approvazione e farà emergere un referente accompagnatore che si affiancherà al gruppo già costituito.

Il comportamento della cooperativa per la gestione di eventuali difficoltà nei rientri prevede l’attivazione di contatti tra i referenti e il nodo territoriale vicino al richiedente prestito per capire le difficoltà del progetto finanziato e la ricerca di eventuali soluzioni.

La cooperativa MAG Altro Tirreno inoltre sperimenterà anche l’organizzazione di forme di mutualità tra i soci, oltre a quelle legate al denaro, e strumenti di politica monetaria sociale (ad esempio monete locali).
Riferimenti per informazioni:

– info@magaltrotirreno.org
– http://www.magaltrotirreno.org
– https://www.facebook.com/MAGaltrotirreno

– http://www.desaltrotirreno.org/magat
– direttivo-odes@respisa.org
– direttivo-des@respisa.org

cell. 380 3872985