Seminario: ANIMALI: Noi e tutti gli Altri – Introduzione alla Questione animale

Scuola Cerreto_Seminario 3 copiaScuola del Cerreto
Scuola del Cerreto_seminari3° seminario

ANIMALI: noi e tutti gli Altri
Introduzione alla Questione animale 
con Luigi Lombardi Vallauri

Inizio ore 16.00
L’uomo è un animale… l’animale del possibile: nel senso che può in larga misura inventare i propri modi di vivere e di agire. In questo senso èl’animale più libero. E non avendo quindi una regola naturale infallibile nell’istinto, ma non potendo nemmeno vivere e agire a caso, deve darsi una regola culturale ragionando. Il darsi una regola culturale ragionando è l’etica, quando il ragionamento riguarda non un fine particolare o tecnico ma proprio il fine generalissimo del vivere nel modo migliore la condizione umana. Quest’abilità di produrre pensiero cosciente è considerata la ragione per cui l’uomo può esercitare dominio totale sugli altri portatori di sistema nervoso centrale e di cervello. È il fondamento universale dei diritti dell’uomo come uomo, contro tutte le discriminazioni razziali, sessuali, religiose, ideologiche ed è quindi alla base della solidarietà umana. Ma proprio questa fenomenale capacità è stata usata, purtroppo, come giustificazione di una signoria sempre più spietata dell’uomo sui corpi degli animali non umani. Come se la “superiorità” autorizzasse il privilegio. Ma la nobiltà ontologica, la nobiltà in generale, non è fonte di privilegio, è fonte di più doveri… noblesse oblige.
Luigi Lombardi Vallauri (Roma, 1936) è un filosofo italiano, già ordinario di filosofia del diritto presso l’Università degli Studi di Firenze, dal 2011 è stato chiamato per “chiara fama” dall’Università degli Studi di Sassari.
Autore di una vastissima serie di saggi filosofico-giuridici, pubblicati tra il 1967 e il 1981, Lombardi Vallauri ha assunto nel 1989, con Terre: Terra del Nulla, Terra degli uomini, Terra dell’Oltre, una posizione radicalmente critica nei confronti della dottrina cattolica ortodossa, aprendo un nuovo filone della sua ricerca. In seguito, con Nera Luce: Saggio su cattolicesimo e apofatismo, apparso nel 2001, ha condotto una critica serrata ai dogmi del cattolicesimo, dirigendo la propria ricerca filosofica verso una mistica laica che coniuga il pensiero scientifico occidentale con le tecniche di meditazione tipiche delle filosofie orientali. Conseguente è anche il suo interesse per la tutela giuridica dei diritti degli animali. Un suo contributo dal titolo Diritti animali e rovesci umani è presente anche all’interno del libro a più voci di Marco Verdone Ogni specie di libertà. È vegano.

Hits: 21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.