Tutti a Firenze PER SOSTENERE L’ AGRICOLTURA CONTADINA E LA SOVRANITA’ ALIMENTARE DEI TERRITORI

Il Distretto d’Economia Solidale Altro Tirreno aderisce all’appello
PER SOSTENERE
L’ AGRICOLTURA CONTADINA E LA SOVRANITA’ ALIMENTARE DEI TERRITORI

UNA RISPOSTA DAL BASSO PER FERMARE IL RISCALDAMENTO GLOBALE

e invita tutti a partecipare l’8 DICEMBRE 2015
TUTTI A FIRENZE alla manifestazione promossa, tra gli altri da Genuino Clandestino e Mondeggi Bene Comune – Fattoria Senza Padrone
https://www.facebook.com/events/191358171203563/

La sovranità alimentare attraverso l’ agricoltura contadina
è la vera soluzione alla crisi climatica globale.

L’ agricoltura contadina alimenta il mondo e raffredda la terra.

manif_firenzeI nostri governi, ormai completamente assoggettati alle multinazionali, privatizzano la ricchezza dei territori e socializzano devastazioni e povertà’. Uniamoci per proporre e attuare nuove forme di convivenza sociale intorno alla terra basate sul mutuo soccorso e sulla gestione dal basso delle risorse. Le esperienze di autogestione e di riappropriazione della terra nate intorno a Firenze, i comitati che attuano forme di cura spontanea del territorio e decine di contadini invitano tutta la popolazione ad una giornata di confronto,di contaminazione, di informazione e di organizzazione a sostegno del loro impegno per la sovranità’ alimentare nel quadro delle mobilitazioni mondiali promosse dalla Via Campesina in occasione del cop 21 di Parigi.
L’agricoltura contadina ha oggi un’ importanza fondamentale nel contribuire in modo sostanziale alla soluzione di alcuni grandi problemi che affliggono il nostro mondo . Anche nei nostri territori sono chiaramente visibili cambiamenti del clima e si riscontrano già i primi disagi sia nelle campagne sia nelle città . Ormai è certo come questi problemi, il cambio climatico, l’inquinamento e le terre aride non più produttive, siano originati da attività umane e non siano frutto di “fatalità”. Pochi soggetti transnazionali traggono enormi profitti a danno della maggior parte della popolazione mondiale mentre i governi, ormai non più “sovrani” sui propri territori, continuano a non fare l’interesse della collettività che rappresentano e prendono provvedimenti contrari al bene comune come la vendita di terre pubbliche. Nonostante il grande contributo che sta dando, l’agricoltura contadina, per la soluzione dei problemi sociali e climatici continua ad essere ignorata se non addirittura messa “fuorilegge”, come proprio in questi giorni accade all’esperienza di Mondeggi che sta subendo un duro attacco da parte delle istituzioni che si trincerano dietro una pretestuosa retorica legalitaria.
ORE 10.00 Piazza Della Santissima Annunziata (FI) durante il Mercato della Fierucola
Interventi degli agricoltori, presentazione di libri, laboratori pratici per grandi e piccoli
ORE 13.30 Pranzo Condiviso (portati forchetta, piatto, bicchiere e cibo da condividere)
ORE 15:30 ritrovo in piazza San Marco CORTEO DELLE CARRIOLE
Abbiamo pensato alla carriola come uno degli attrezzi che accomuna chi lavora la terra. Portatevene una e riempitela con i temi o i prodotti che vi riguardano. Vogliamo fare una marcia pacifica nel centro di Firenze passando sotto i palazzi istituzionali per ricordare ancora una volta la realtà di pubblico interesse che rappresentiamo.
Non ci divideremo ancora una volta fra buoni e cattivi, non crediamo che i nostri nemici sono gli altri piccoli produttori e chi li sostiene. Si fanno leggi per cancellarci e si preparano accordi transatlantici (TTIP) per eliminare ogni possibile resistenza anche legale davanti ai profitti delle multinazionali.

Non stiamo a guardare!

Promuovono: Mondeggi bene Comune, I’Rovo, Terre di Lastra Bene Comune, Collettivo d’agraria, O.C.A (orti collettivi autogestiti), Genuino Clandestino
Per adesioni scrivere a: orius@inventati.org o giovannipandolfini@gmail.com
Per maggiori informazioni visita il sito: http://tbcfirenzemondeggi.noblogs.org/
o il Facebook: Mondeggi Bene Comune

L’azienda Floriddia su Radio3 Scienza

SEEDversity, il viaggio di Radio3 Scienza alle origini dei semi. Da un’’azienda agricola all’’altra, assieme a giovani che hanno scelto di ritornare alla terra. Facendolo in modo creativo, con aziende multifunzionali, aperte alla didattica, al turismo, alla vendita dei prodotti in rete o attraverso gruppi di acquisto solidale. Esperienze concrete che ben coniugano tradizione e innovazione, per un’economia più equa e sostenibile.
Dal minuto 16:18 è possibile ascoltare gli interventi di Rosario Floriddia, dell’omonima azienda socia DESAT. Per scaricare la puntata in mp3, clicca qui.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l'ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

grano

13 dicembre / Benefit per Ippoasi a Empoli

ippoasiPresentazione di Ippoasi
in collaborazione con alcuni Attivisti di Empoli

Il 13 dicembre alle ore 20.00 presenteremo il progetto Ippoasi presso il Circolo Arci Casenuove, in via Fratelli Cairoli 8, Empoli (mappa).

Durante la serata verrà proiettato un video di presentazione del rifugio, ci sarà il nostro banchetto con idee regalo natalizie ed anche l’intrattenimento per bambini!!

A seguire, CENA BIO-VEGAN a KM 0!
Senza prodotti di origine animale, da produttori locali!
15 € adulti, bimbi fino ai 10 anni gratis!
Prenotazione obbligatoria
Info e prenotazioni: +39 389 7629476 / eventi@ippoasi.org

Per scaricare la locandina in pdf, clicca qui.
Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/534624069967473

Tutto il ricavato sarà devoluto ad Ippoasi e sarà importante per il completamento dei lavori di insediamento presso la nuova sede.

22 novembre / “Mangiando s’impara”: nuovi modelli di agricoltura in provincia

mang-s-impDopo un anno di collaborazione e lavoro, Fratelli dell’Uomo, OdES (Officina di Economia Solidale, socio DESAT), Wwoof promuovono per venerdì 22 novembre alla Stazione Leopolda di Pisa l’iniziativa conclusiva del progetto Mangiando s’Impara!, realizzato in partenariato con la Provincia di Pisa e con il contributo della Chiesa Valdese.

La serata avrà inizio alle 18 con la proiezione del film documentario “Mangiando si impara. Nuovi modelli di agricoltura in provincia di Pisa” realizzato da Chiara Martina, che vede come protagoniste tre esperienze di agricoltura bio e di creazione di sistemi agricoli e di economia solidale della provincia di Pisa.

Saranno presenti i protagonisti del video e i partner per discutere assieme di come proteggere e promuovere l’agricoltura bio nel nostro territorio, a seguire verrà offerto un aperitivo a cura della Bottega della Leopolda con prodotti bio e di filiera corta.

(Fonte: iltirreno.gelocal.it)