Festa delle Autoproduzioni Solidali 2019

In primo piano

Festa delle Autoproduzioni 2019

Sabato 25 Maggio dalle 9:00 alle 20:00 a Pisa in Piazza Santa Caterina

Programma

MATTINA

9:00 Apertura Stand

Area Musica e Spettacoli

– 10:00 Daniele Dubbini musica con handpan
– 11:00 Balli popolari dalla Grecia con il gruppo Athena di Pisa
– 12:00 spettacolo comico itinerante su Mondeggi

Laboratori

  • Formiche Amiche laboratorio per bimbi
  • Laboratorio di rilegatoria libri a cura di EigenLab
  • Suna e Pablo Laboratorio di storie per grandi e piccini
  • Massaggi Esseni con Paolo
  • Autocostruzione Forni solari con Nicola Ulivieri
  • Storie Lette & Animate a cura dell’ Associazione il Gabbiano e circolo LaAV di Pisa
  • Spazio gioco per bimbi da 0-3 anni con la Ludoteca “il Piccolo Mondo di Anna”
  • Bolle di sapone e truccabimbi colorato

Area Dibattito

10.30: Storie di autoproduzione etica e agroecologia: Presentazione di Maurizio su progetti di permacoltura a Cuba e utilizzo di erbe officinali nella sanità cubana

Intervengono:

  • Mondeggi fattoria senza padroni,
  • Genuino Clandestino
  • Rete Fuorimercato si raccontano

PRANZO

12.30 Pranzo popolare con buffet con prodotti locali, pizza Pirata e birra Autoprodotta

POMERIGGIO

Area Musica e Spettacoli

14:00 Valentina e Pamela: Canzoni & fisarmonica
16:00 Pulcinella e la non violenza: spettacolo di burattini di Claudio Fantozzi
17:00 Maria Piscopo musica dal vivo e workshop di danze tradizionali del sud

Laboratori:

  • “Costruiamo un luna park in piazza” con le Formiche Amiche
  • Massaggi Esseni terapeutici e rilassanti a cura di Paolo di Natale
  • Laboratorio di rilegatoria a cura di Eigelab
  • Madreterra: Laboratorio di danza del ventre e i suoi significati a cura di Elvira Todaro
  • La Bici delle Storie a cura dell’ Associazione il Gabbiano e circolo LaAV di Pisa
  • Trattamenti Ireka di benessere
  • Spazio gioco per bimbi da 0-3 anni con la Ludoteca “il Piccolo Mondo di Anna”
  • Bolle di sapone e truccabimbi colorato

16.30 Merenda Bimbi (e non solo..)

Area Dibattito

15:30 Presentazione del Centro Autogestito Lesbo “Lesvos Solidarity”: una realtà da raccontare

17:30 Tavola rotonda fra le varie realtà su “costruire cultura attraverso pratiche di autoproduzioni solidali”

GRAN FINALE

18:30 Aperitivo a buffet con prodotti locali e solidali
19:00 Grande evento musicale finale a cura di Musica Meridiana e Progetto Sanacore!!

Organizzazione e promozione

La festa delle Autoproduzioni 2019 è organizzata e promossa dal Mercato Condadino e da Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno

Crediamo nell’autoproduzione come forma di azione politica, volta a smarcare le persone da una sempre maggiore dipendenza dalle logiche mercantili che ci vogliono passivi consumatori. Crediamo nella riappropriazione dei saperi e la libera espressione della creatività, per liberarci dalle logiche della produzione automatica di beni e cultura, che crea individualità omologate.

Crediamo anche nella necessità di costruire ” comunità autosufficienti in grado di sostenere le necessità del territorio e delle persone. Vogliamo inoltre sostenere quelle realtà territoriali che lottano per accrescere la nostra autonomia e indipendenza dal mercato globalizzato, per permettere a tutti di riprendersi in mano il proprio destino e quello delle generazioni future.

L’idea di proporre una festa delle Autoproduzioni Solidali nasce da una sinergia fra il DES Altro Tirreno e un gruppo di persone e movimenti accomunate dalla convinzione che solo attraverso la pratica diretta, la relazione e la condivisione dei saperi e competenze e la cooperazione si possa percorrere la strada verso una società più solidale e più giusta, nel rispetto dei diritti delle persone e dell’ambiente.
La festa intende consolidare e promuovere forme di produzione che mettano al centro le capacità degli individui mostrando, a tutti , le possibili modalità di gestione fondate sulla cooperazione tra liberi e uguali e una “distribuzione “che privilegi gli scambi locali in un contesto di relazioni non dominate dalla logica del profitto ma dalla consapevolezza che la ricchezza si misura con “il benessere e la qualità della vita” di chi ci circonda.

Invitiamo singoli e gruppi a partecipare per presentare le loro esperienze, e aspirazioni a raccontare dei progetti, dei successi e delle difficoltà, a delineare nuove modalità di lavorare insieme.

Per ulteriori informazioni si contatti:
Raffaella raffifaffi@yahoo.com
o
Carmela carmi@in.cnr.it

Hits: 65

21 dicembre / Spettacolo teatrale “Big Bug Fish”

bigbugfish2013f-1-480x210Sabato 21 dicembre alle 21.30 c/o Teatro Sant’Andrea in via Del Cuore (mappa), andrà in scena lo spettacolo teatrale “Big Bug Fish” (locandina in pdf), che unisce tutti i laboratori arte-terapeutici dell’Associazione L’Alba, in una mirabolante storia post-apocalittica dove speranza e consapevolezza possono accendersi tramite il racconto del mito.

In occasione della giornata nazionale della Salute Mentale, che è stata celebrata il 5 dicembre, L’Alba Associazione organizza, con il coinvolgimento di tutta la cittadinanza, un evento teatrale di grande rilievo.
BIG BUG FISH l’avventura artistica dei laboratori de L’Alba del 2013 rappresenta  una sorta di mitogenesi della vita che parte dai pesci e dagli insetti che sono gli esseri più antichi e più resistenti, sopravvissuti anche alle più terribili catastrofi… Continua a leggere

Hits: 52

17 novembre / Presentazione dell’Università del Saper Fare

Il Gruppo Decrescita Pisa “InventiamoFuturo”, socio del DESAT, promuove e collabora alla realizzazione dell’Università del Saper Fare di Pisa (UniSF Pisa), che porterà avanti lo stesso percorso delle UniSF d’Italia creando e coordinando corsi in cui alcune persone  metteranno a disposizione il proprio “Saper Fare” per trasmetterlo ad altre persone gratuitamente (o dietro rimborso spese).
I corsi si baseranno su tre idee principali: autoproduzione, autoriparazione e riuso/riciclo.
Continua a leggere

Hits: 48

30 novembre / Giornata del Non Acquisto

giornata-non-acquistoIl Gruppo Decrescita Pisa “InventiamoFuturo”, socio DESAT, aderisce e promuove la Giornata mondiale del Non Acquisto (Buy Nothing Day) del 30 novembre.

24 ore senza acquistare alcunché. Ne saremo in grado? “Use and reuse al Praticelli“, con l’attenzione che da tempo dimostra alle tematiche del Riuso e del Riciclo si impegna a promuovere l’evento, ma serve la collaborazione di tutti: facciamo rete, attraversando le Regioni, allargando i confini.
Continua a leggere

Hits: 66