Verso la Costituzione della Rete Italiana Economia Solidale

In primo piano

Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno promuove un

INCONTRO PUBBLICO VENERDÌ 10 GENNAIO 2020
presso CENTRO POLIEDRO, piazza Berlinguer, PONTEDERA,
dalle ore 19 alle ore 21,
conclusione con una cena condivisa

Costituzione della
Rete Italiana di Economia Solidale

La costituzione della Rete italiana di Economia Solidale (RES) è un percorso che
le realtà promotrici hanno ritenuto necessario per rafforzare la capacità di dare
rappresentazione dell’Economia Solidale sul territorio, di aprirsi all’interazione con
altre realtà che si muovono nella stessa direzione e di offrire un’alternativa al
modello dominante e alla crescente situazione di crisi economica, ambientale,
sociale e culturale.
Si tratta di un percorso che ha per obiettivo:

  • dare visibilità sui territori a coloro che operano per l’affermazione di un altro
    paradigma rispetto a quello dominante e mettere in campo azioni e strumenti
    capaci di far dialogare e consolidare le pratiche variegate dell’economia
    trasformativa;
  • dare una forma alla RIES che permetta di operare come “istituzione civile” in
    confronto con altre istituzioni pubbliche e private;
  • aprire al dialogo e unire le forze con tutti coloro che, insieme e accanto a noi e in
    sempre più territori, operano per radicare la presenza organizzata di reti, gruppi,
    comunità distrettuali, associazioni e imprese il cui fine è l’affermazione di
    un’economia e una politica che non siano portatori di ingiustizie e povertà.

ASSEMBLEA COSTITUENTE DELLA RIES 18-19 gennaio 2020 a Roma

L’economia solidale costituisce un’alternativa concreta e praticata per creare
un’economia e una società orientate al benvivere di tutti. La proposta di una Rete
italiana di economia solidale è nata nel 2002 dai Gruppi di Acquisto Solidale e da
allora si è evoluta come una risposta possibile alle crisi ricorrenti del modello di
sviluppo globale e sta diventando un insieme di realtà che lavorano per elaborare
proposte, modelli economici, sperimentare nuove forme di organizzazione
economica.
I nodi della rete sono i gruppi di acquisto solidale, che poi si aggregano in DES e
RES regionali. I DES riuniscono oltre ai Gas, e quindi i consumatori, anche
produttori e fornitori, per creare un circuito economico solidale. Ai Des possono
aderire anche altre organizzazioni che in diverso modo si occupano di economia
solidale.

Durante l’incontro verranno date anche informazioni anche sull’incontro del Forum Sociale Mondiale sulle Economie trasformative di Barcellona


Scambio di semi, marze, lieviti / Fiera di Primavera di Vecchiano / sabato 31 marzo 2018

Iniziativa “scambio di semi, marze, lieviti” organizzata dall’Associazione “Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno” e dall’Associazione “Rete Semi Rurali”,
sabato 31 marzo 2018 presso lo spazio agricoltura della Fiera di Primavera di Vecchiano (
presso largo “Sandro Pertini”).

L’iniziativa ha per obiettivo l’incontro di chi è interessato ad uno scambio gratuito di autoproduzioni di semi, marze, piantini, bulbi e pasta madre, uno scambio all’insegna della biodiversità. Continua a leggere

Indagine sulle relazioni nel DESAT

In questo articolo vengono pubblicati i risultati del questionario posto il mese scorso ai soci del Distretto. Ovviamente, quelle rappresentate sono le sole relazioni dichiarate dai soci che hanno risposto (18 su 38).
Nei seguenti grafi le ellissi ciane contengono il nome di realtà DESAT, quelle gialle di soggetti ecosol esterni. I collegamenti rossi rappresentano una relazione economica o finanziaria fra due soggetti; le linee verdi, invece, denotano una co-organizzazione di iniziative pubbliche. Le relazioni si riferiscono al periodo luglio 2012 – luglio 2013.

desat-net

Clicca per ingrandire – scarica il pdf

eco-desat-net

Clicca per ingrandire – scarica il pdf

pub-desat-net

Clicca per ingrandire – scarica il pdf