Comunicato DESAT su circhi con animali

circo animali-2Il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT) di Pisa, insieme ad altre associazioni locali, invita l’intera cittadinanza a una profonda riflessione in merito all’opportunità di assistere a spettacoli di circhi con animali e in particolare a quelli che sono attendati in questi giorni in area pisana.

Antiche tradizioni circensi hanno purtroppo tristemente associato, alle piacevoli esibizioni di grandi artisti, deplorevoli scene di maltrattamento sistematico di animali, malamente mascherate dal contesto ludico in cui venivano proposte al pubblico.

Indagini dettagliate svolte da più fonti hanno ormai dimostrato a quali privazioni, vessazioni e dolore psico-fisico vengono sottoposti gli animali che lavorano in questi circhi e in particolare nelle fasi di addestramento dietro le quinte. Oggi quindi nessuno può avere argomenti a favore della loro necessaria presenza in un sistema che, come dimostrato da altre grandi organizzazioni del mondo dello spettacolo, può raggiungere risultati eccellenti (vedi per es. il Cirque du Soleil) anche avvalendosi delle sole esibizioni di esseri umani.

Per questo riteniamo che assistere allo spettacolo di un circo con animali sia non solo sgradevole e immorale ma, nel caso di spettatori bambini, profondamente diseducativo.

Facciamo allora una scelta responsabile e mandiamo un messaggio eticamente chiaro a tutti quei circhi e a quei giornali che ne sostengono la partecipazione: grazie per i vostri biglietti omaggio, ma l’unico circo che possiamo apprezzare è quello senza lo sfruttamento di nessun essere vivente e in particolare di animali non umani.

Dichiariamo, infine, profonda solidarietà al presidio che il giorno 16 scorso in modo pacifico stava manifestando davanti l’American Circus e che invece è stato brutalmente aggredito, nonostante la presenza delle forze dell’ordine, da presumibili circensi. Ancora una volta l’approccio violento si traferisce dagli animali agli umani indicando una prevedibile quanto allarmante continuità.

Per adesioni: direttivo-des@respisa.org

Hanno anche aderito:
– A.S.A. Associazione Salvezza Animali di Pisa
– Associazione Gatti Mammoni di Pisa
– Associazione Canile di Tirrenia
– Associazione Razza Bastarda di Pisa
– Associazione C.E.D.A. Comitato Europeo Difesa Animali di Pisa
– Associazione U.N.A. Uomo Natura e Animali delegazione di Pisa
– Associazione Lega Nazionale per la Difesa del Cane di san Giuliano Terme
– Elena Manescalchi, Educatore Cinofilo APNEC Toscana n.046

Altre informazioni:
Leggi QUI il Dossier sui circhi della Lav

http://video.repubblica.it/edizione/roma/vestiti-da-animali-con-la-finta-moira-orfei-protesta-contro-il-circo/152957/151462

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2014/01/18/news/elefanti_tigri_e_leoni_tornano_nei_circhi_di_bologna_il_tar_sospende_l_ordinanza_del_comune-76272448/

Qui un Pieghevole destinato ad i bambini che descrive il maltrattamento subito dagli animali da circo. Un mini fumetto in rima illustrato da Grafica Nera.

QUI – solo a titolo esemplificativo – un’investigazione sulla sofferenza degli elefanti nei circhi: Animali picchiati e incatenati, al Great British Circus come in ogni circo del mondo.

QUI la Lettera-appello ai sindaci: dite no ai circhi con animali, pubblicata su RESTIAMOANIMALI ⋅ 30 NOVEMBRE 2013

Hits: 77

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.