Terra, Acqua, Beni Comuni

Domenica 22 Settembre 2019

Un Ponte Per… in collaborazione con Distretto Economia Solidale Altro Tirreno e Progetto Rebeldìa

Presenta il meeting Terra, acqua, beni comuni.

presso Dopo Lavoro Ferroviario – Piazza della Stazione, 16 Pisa.

La situazione critica in cui si trova il nostro pianeta è causata da un sistema economico basato sul consumo di massa; i cambiamenti climatici che stiamo vivendo ne sono la dimostrazione. In uno scenario in cui i cittadini non hanno più facoltà decisionale sulle terre che vivono e i governi non considerano l’ambiente e la preservazione delle risorse e del territorio una priorità, l’unione e la connessione fra le lotte ambientaliste e contro le grandi opere è più che mai necessaria.

Accanto a questo rimane forte l’esigenza di trovare approcci e forme sostenibili di relazione nei territori, riconoscendo e considerando comunque importante il ruolo che ognuno di noi può svolgere.

La giornata del 22 Settembre sarà l’occasione per confrontare varie esperienze, da quelle mediorientali a quelle europee fino alle più vicine esperienze italiane e toscane, facendo rete e individuando buone pratiche relativamente alla gestione dell’acqua, al turismo responsabile e all’agricoltura sostenibile.

All’evento sarà presente una delegazione del Social Forum Iracheno e del gruppo iracheno Humat Dijlah, impegnato da tempo nella preservazione del fiume Tigri, e attivisti/e che coordinano la campagna “Save the Tigris” e la campagna per salvaguardare il patrimonio ambientale e culturale della città di Hasankeyf.

Pisa può essere un punto di partenza per la creazione di questa rete: il dialogo e la condivisione delle esperienze delle lotte che vengono portate avanti nei diversi territori saranno lo strumento per individuare buone pratiche.

Modalità di svolgimento della giornata:

Ore 10:30-11:30 Plenaria d’avvio
All’inizio della giornata è prevista una assemblea plenaria di tutti i partecipanti al meeting per la presentazione delle varie realtà presenti e per introdurre i tavoli di lavoro tematici di confronto, scambio esperienze e approfondimento.

Ore 11:30 -16:30 Tavoli di lavoro e approfondimento.

  • Viaggi responsabili

A partire da pratiche già in atto, da progettualità o anche singole esperienze il tentativo sarà quello non solo di confrontare le diverse modalità e i vari approcci, ma anche quello di esplorare la possibilità di piattaforme comuni di diffusione di tali esperienze, cercando anche di individuare quanti più elementi possibili ne permettano la riproducibilità nei diversi contesti sociali.

  • Agricoltura sostenibile

Dal racconto delle varie esperienze presenti si cercheranno modelli di agricoltura sostenibile, sia in termini di produzione biologica che di etica lavorativa o anche come modalità di rigenerazione dei territori di zone che hanno vissuto conflitti. 

Capire inoltre come queste esperienze possano interloquire anche con lotte di sistema trovando “terreni” comuni contro determinati trattati internazionali di commercio tra i vari paesi.

  • Acqua bene comune e gestione dei territori.

Comune denominatore di questo tavolo sarà l’acqua e conseguenti grandi opere che vengono realizzate sfruttando le risorse dei territori, deturpando scenari e paesaggi, fino a interi ecosistemi, per il profitto dei colossi multinazionali o come forma di concessione dei governi di privilegi a intere popolazioni o a parti di esse.


Nella prima parte della giornata i tavoli lavoreranno focalizzandosi sulle tematiche specifiche. Alla ripresa dei lavori dopo la pausa pranzo (ore 13-15), piccole delegazioni di ogni tavolo tematico si sposteranno in altri tavoli (tavoli dinamici), al fine di verificare, eventualmente ampliare o demarcare maggiormente le proposte.


Ore 17:00 Plenaria Conclusiva

Restituzione e discussione collettiva delle proposte emerse dai tavoli di lavoro.

Ore 18.30: Apericena Solidale con i prodotti del territorio
a cura di Toscana Biologica

Ore 21.00: Dibattito pubblico
“Acqua: Privilegio o Diritto? Bene comune o risorsa economica?”

Interverranno:

  • Ercan Ayboga: esponente del movimento “Save Hasankeyf”
  • Salman Khairalla : esponente del movimento “Save the Tigris campaign”
  • Make Rojava Green Again
  • Forum italiano dell’acqua
  • Comitato No grandi navi

Per la partecipazione ai tavoli di lavoro e in particolare per l’organizzazione del pranzo è gradita una conferma di partecipazione alla mail califaust@gmail.com

Pranzo e apericena saranno preparati con i prodotti del territorio da Toscana Biologica.

Iniziativa verso il 3° sciopero mondiale per il clima del 27 Settembre 2019 promosso dalla rete internazionale di Fridays For Future.

Hits: 135

Scambio di semi, marze, piantine, bulbi e lieviti

Scambio di semi, marze, piantine, bulbi e lieviti autoprodotti
a Vecchiano (Pisa) – Sabato 1 aprile 2017

Alla Fiera di Primavera 2017 area
“Mercato contadino – pane e campagna, dalla terra alla tavola”
presso largo Sandro Pertini.

Incontriamoci all’insegna della biodiversità, organizza il Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno con la Rete Semi Rurali.

Il programma.

  • h 10 inizio degli scambi (portarsi un tavolino piccolo)
  • h 11 incontro informativo sulla autoproduzione a cura di Paolo Lovecchio
  • h 15 incontro informativo sulle problematiche generali dei semi a cura di Claudio Pozzi di Rete Semi Rurali

Sullo scambio sementi Rete Semi Rurali propone 5 punti di autoregolamentazione.

*Autoprodotti*: quanto portato in scambio sia di propria produzione o del gruppo con il quale si lavora, senza alcun utilizzo di chimica di sintesi;
*Modiche quantità*: le quantità di ciò che si scambia devono essere ridotte: assumono più valore incentivandone la riproduzione, in loco, ciò ne favorisce la conoscenza delle caratteristiche e delle migliori modalità di coltivazione;
*Reciprocità*: l’atto dello scambio si svolga in termini di reciprocità;
*Informazioni*: come abbiamo sempre affermato la biodiversità agricola non è rappresentata solo dal materiale da riproduzione ma anche dalla conoscenza ad esso associata. corredare il materiale scambiato con informazioni utili alla sua conoscenza è essenziale per indirizzare al primo utilizzo e per la condivisione di informazioni nell’ambito delle reti di scambio;
*Pubblico Dominio*: il materiale scambiato non è soggetto ad alcun tipo di proprietà intellettuale in quanto di pubblico dominio. non si tratta cioè di varietà iscritte ai cataloghi commerciali e tanto la sua riproduzione quanto il suo scambio in modiche quantità non può in alcun modo essere considerato atto commerciale ma piuttosto un diritto universale esercitato dalle comunità.

Contatti e Informazioni: direttivo-des@respisa.org – cel. 380 3872985

Hits: 51

Economia Solidale in Festa 2015 / sabato 9 maggio 2015 / X edizione

Sabato 09 maggio 2015, dall’alba a dopo il tramonto, si terrà la X edizione dell’Economia Solidale in Festa, organizzata dal Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno (DESAT).

festa solidale 2015 quater con logo e programma copia 2

Hits: 58

LA QUESTIONE ANIMALE e i suoi molti colori: conferenza con Luigi Lombardi Vallauri

Vallauri_locandina_des_v3_webLA QUESTIONE ANIMALE
e i suoi molti colori
CONFERENZA + APERICENA!

MERCOLEDÌ 20 NOVEMBRE 2013
ore 18.00 – via garibaldi 33, Pisa
Conferenza con il
Prof. Luigi Lombardi Vallauri
già ordinario di Filosofia del diritto Università di Firenze

Presentazione del volume
LA QUESTIONE ANIMALE
curato da Silvana Castignone e Luigi Lombardi Vallauri

Questione Animale_Trattato

VI volume del “Trattato di Biodiritto”
diretto da Stefano Rodotà e Paolo Zatti
(Giuffrè Editore, Milano 2012, pag. 880).

Introduce Marco Verdone
Gruppo di Lavoro sulla Questione Animale del DESAT

A seguire, ore 20.00 
APERICENA VEGAN
a cura di ANIMALI IN CUCINA
Info e prenotazioni: eventi@ippoasi.org

Continua a leggere

Hits: 74

Dentro e Fuori i gruppi… CONFLITTI! Impariamo ad utilizzarli bene: incontro con Paolo Ragusa

dentro e fuori i gruppi CONFLITTI copiaL’associazione Ulisse – Centro per la Ricerca Creativa di Percorsi Possibili
in collaborazione con
Distretto di Economia Solidale
Altro Tirreno

vi invitano all’incontro
Dentro e Fuori i gruppi.. CONFLITTI!
Impariamo ad utilizzarli bene
(Scarica QUI la locandina in pdf dell’incontro)

cover_imparare_noNe parliamo con Paolo Ragusa
del Centro Psicopedagogico per la Pace e la Gestione dei conflitti di Piacenza,
autore del libro Imparare a dire No!

MARTEDI’ 12 NOVEMBRE ORE 18.00
presso la LEOPOLDA
a Pisa, in p.zza Guerrazzi

!! A seguire Apericena Bio Vegetariana a cura dell’Associazione La Stellaria, con i prodotti Bio a filiera corta della Bottega della Leopoda !!

Hits: 49

Riunione Gruppo di Lavoro Questione Animale

Logo QAIl Gruppo di Lavoro Questione Animale del DESAT si riunisce mercoledì 6 novembre, alle ore 21, in via Garibaldi n. 33 a Pisa (mappa).

Ordine del giorno:
1. incontro con Luigi Lombardi Vallauri. Presentazione Trattato Biodiritto: volume VI La Questione Animale
2. la presenza del GdL all’ex colorificio (sgombero)
3. proposta di modifiche Statuto e integrazione Carta dei valori
4. questione gestione cinghiali
5. materiali per il sito del Desat che ospita una sottosezione <questione animale> sotto la voce Progetti
6. aggiornamento mucche salavate a Ippoasi e Villa Vrindavana
7. varie ed eventuali

Si tratta di un gruppo di lavoro plurale, al quale si può aderire in modo libero, con spirito inclusivo e dialogante. Siete i benvenuti!

Contatti
Direttivo DESAT: direttivo-des@respisa.org
Marco Verdone: marcoverdone@tin.it (tel. 347 36.25.185)

Hits: 55