Desat solidale con il CNMS contro le ingiurie di Assoconciatori

conciaIl Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno manifesta pieno sostegno e solidarietà al Centro Nuovo Modello di Sviluppo di fronte alle dure affermazioni pronunciate dal presidente dell’Associazione Conciatori, Franco Donati, nei confronti del Centro e dell’attività di studio e ricerca che svolge. Le frasi ingiuriose si riferiscono al rapporto “Una dura storia di cuoio”, pubblicato recentemente e riguardante le criticità socio-ambientali esistenti nel distretto conciario di Santa Croce. Il rapporto fa parte delle attività del progetto europeo “Change your shoes” della durata di 3 anni, che si svolge in 12 nazioni europee e 3 nazioni asiatiche e che ha per finalità l’informazione dell’opinione pubblica sulle criticità sociali e ambientali esistenti nella filiera globale della calzatura in cuoio e la promozione di iniziative e scelte di consumo capaci di migliorare le condizioni umane, sanitarie ed economiche dei soggetti più deboli inseriti nella filiera.
La ricerca sul distretto di Santa Croce è stata condotta attraverso attività di documentazione istituzionale e interviste a lavoratori, sindacalisti, esperti del settore, imprenditori, rappresentanti delle associazioni imprenditoriali. Per ogni dato riportato nella ricerca è stata indicata la fonte. Il rapporto è scaricabile dal sito della Campagna Abiti Puliti (sezione “Change your shoes”).

Per agevolare la piena acquisizione dei fatti pubblichiamo sul sito del DES Altro Tirreno (www.desaltrotirreno.org) la lettera di risposta di Francesco Gesualdi indirizzata a Franco Donati e l’estratto della relazione del Sig. Donati.
Inoltre il DES AT organizzerà un incontro pubblico per presentare il rapporto “Una dura storia di cuoio” invitandone i protagonisti.

Distretto di Economia Solidale Altro Tirreno

approfondisci:

Hits: 22

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *